SEO Copywriting : come scrivere in ottica SEO ?

Last modified on 7 luglio 2018 at 1:04

on 3 ottobre 2014 SEO and Tag:, , with 0 comments
SEO COPYWRITING - scrivere in ottica SEO

Introduzione al SEO Copywriting

Il SEO Copywriting è la tecnica di scrittura che permette di produrre testi ottimizzati per i motori di ricerca.
Nel Seo Copywriting la prima caratteristica deve essere la chiarezza, la semplicità del linguaggio, la capacità di centrare immediatamente il senso di ciò che si vuole raccontare e diffondere.
Chi decide di scrivere in ottica SEO deve avere la capacità di risucchiare il lettore nel testo ponendogli argomentazioni originali e di qualità.

Scopriamo quindi gli elementi fondamentali della scrittura in ottica SEO
(SEO Copywriting)

 

RICERCA DELLE PAROLE CHIAVE

Quando decidiamo di scrivere in ottica SEO, ad esempio un articolo di un blog, è importante definire nella propria testa gli obiettivi da raggiungere.
Dobbiamo scegliere la parola chiave e le parole chiave correlate su cui vogliamo scrivere l’articolo e scoprire se effettivamente sono rilevanti per il posizionamento del nostro sito.
Google Keyword planner e Keywordtool.io in questo caso possono esserci d’aiuto fornendoci una stima delle ricerche medie mensili fatte dagli utenti.
Scrivere un articolo ottimizzato SEO non vuol dire assolutamente ripete la parola chiave scelta per la pagina o focalizzarsi solo su di essa. Bisogna sfruttare la semantica, le entità latenti e le co-occorrenze. Un tool utile per questo è sicuramente SEO Hero.

 

RICERCA DELLE TEMATICHE PER IL BUYER PERSONA

Alla base di un buon SEO Copywriting c’è il giusto testo pensato per il giusto buyer persona. Il buyer persona è il vostro utente tipo/ideale. Pensate quindi alle tematiche che volete trattare e che ritenete utili e interessanti per il vostro visitatore. Pensate anche allo stile di scrittura che intendete utilizzare e adattatelo al target a cui vi rivolgete. Potrebbe anche questo fare la differenza.
 

Il CONTENUTO – CONTENT IS THE KING!

Nel SEO Copywriting il contenuto è il Re indiscusso.
Per semplificare:

      • Scrivete contenuti di qualità e originali, completi e che soddisfino una determinata query
      • Ripetete le parole chiave in modo naturale (Non fate keywords stuffing)
      • Dividete il testo in paragrafi
      • Utilizzate la tecnica di scrittura detta a piramide rovesciata
      • Usate elenchi numerati o puntati
      • Usate la formattazione di testo (esempio: grassetto per le parole chiavi o rilevanti)
      • Non fate mai il copia e incolla
      • Linkate nel contenuto fonti autorevoli

 
L’avvento degli algoritmi Austin, Penguin e Panda ha penalizzato tutti i siti web che adottavano singolari tecniche di posizionamento.
I siti che hanno testi scritti bianco su bianco, articoli copiati da altre fonti e che attuano *keywords stuffing , sono i primi ad essere penalizzati da Google. (*Scrivere in ottica SEO è importante, ma non si deve esagerare con le ottimizzazioni).

 

PERIODI e FRASI BREVI

Per fare del buon SEO Copywriting bisogna evitare di scrivere paragrafi troppo lunghi e complessi anche dal punto di vista grammaticale. Creare frasi brevi aiuta meglio la lettura da parte dell’utente e facilita la comprensione da parte del motore di ricerca.
 

FORMATTAZIONE

Cercate di utilizzare font leggibili sia dal punto di vista grafico che di dimensioni carattere. Utilizzate almeno una dimensione maggiore o uguale a 16px, e interlinea che aiutino la lettura. Con la diffusione sempre maggiore dei dispositivi mobile l’utente preferisce caratteri più grandi, chiari e di facile lettura che non affatichino la lettura su schermo.
 

TAG HEADLINE e HEADER

Nella scrittura in ottica SEO determinare la struttura corretta di una pagina è fondamentale.
Per ottimizzarla agli occhi dei motori di ricerca è importante utilizzare in modo corretto gli header tag.

      • <h1> TITOLO </h1> E’ il più importante, deve contenere la parola chiave e deve essere ripetuto una sola volta.
      • <h2>SOTTOTITOLO</h2> Deve contenere la parola chiave e può essere ripetuto più di una volta, dovrebbe indicare il paragrafo più importante.
      • <h3>ALTRO SOTTOTITOLO</h3> dovrebbe contenere la parola chiave e segnalare l’inizio di un sotto paragrafo.
      • H4-H5-H6 a livello di SEO hanno meno valore dei primi 3, ma se utilizzati devono mantenere lo stesso ordine numerico.

 

ALT TAG

Tra gli elementi fondamentali del SEO Copywriting esiste anche l’ottimizzazione delle immagini. Le immagini presenti nell’articolo del vostro blog devono essere nominate,direttamente da file, con le parole chiave all’interno e una volta caricate nel sito dovrete aggiungere gli attributi alt e title. Chi vuole scrivere in ottica SEO deve curare anche questo aspetto apparentemente marginale.

Esempio:

<img src="tecniche-seo-copywriting.jpg " alt="tecniche di seo copywriting" title="tecniche di seo copywriting" width="200" height="250" border="0"></img>

 

LINK INTERNI E IN USCITA

Nella scrittura in ottica SEO è importante utilizzare dei link interni al sito e in uscita.
Questi link devono rimandare a pagine pertinenti all’articolo. Se non volete far perdere la navigazione all’utente occorre inserire nel codice HTML di collegamento al link, la dicitura target=” _blank” .

 

IL TITOLO (TITLE)

Scrivere un bel titolo è importante per attirare l’attenzione dell’utente quando visualizza lo snippet della pagina del vostro sito all’interno delle SERP dei motori di ricerca.
Per ottenere benefici in termini di SEO è consgiliabile che la keywords principale scelta per l’articolo si posizioni all’inizio del titolo e che esso sia compreso all’interno di 72 caratteri.

 

METADESCRIPTION

E’ una descrizione di 156 caratteri che compare sotto il titolo (title) e l’ URL all’interno dello snippet nei risultati dei motori di ricerca.
Per il SEO Copywriting è fondamentale che questa descrizione riassuma il contenuto della pagina e che contenga le parole chiave e correlate utilizzate nel testo. La meta description non ha più la stessa forza SEO di qualche anno fa, ma, se scritta bene, può far aumentare il CTR.

 

scrittura seo

Esempio di snippet di Google con Title (punto 9) e Meta description (punto 10).

 

URL SEO FRIENDLY

Gli url non devono avere nessun numero o carattere strano dopo l’estensione dominio, ma un testo chiaro e leggibile. Evitate quindi spazi vuoti, parole chiave accentate o caratteri speciali. All’interno dell’ URL dovrebbe essere presente la parola chiave su cui intendete posizionarvi e deve aiutare l’utente a capire immediatamente il contenuto della pagina.

 

CTA – CALL TO ACTION

Inserisci delle call to action all’interno del testo per attirare l’attenzione dell’utente e fargli compiere un’azione. Le call to action le puoi inserire tramite dei bottoni o dei classici link. Rendile chiare e omogenee all’interno della pagina.

CONCLUSIONE

Con questo articolo ho cercato di introdurre alcuni elementi utili per scrivere in ottica SEO , naturalmente i fattori che determinano il posizionamento di un sito nelle prime pagine di Google non sono legati al solo SEO Copywriting (esistono altri fattori come la link building ovvero il numero di backlink al sito – Page Rank – età dominio – concorrenza articoli simili etc) ma imparare a scrivere in ottica SEO porterà sicuramente al raggiungimento di buoni risultati.

 

 

Leggi anche...