Sei qui: Andrea Gavardi | SEO Specialist » DIGITAL MARKETING » Cos’è una Landing Page

Cos’è una Landing Page

landing page cos-'è

Durante una campagna di web marketing spesso si decide di veicolare il traffico degli utenti su una pagina web ben precisa definita Landing Page.

In questo articolo vedremo insieme cos’è una Landing Page e quali sono i principi e gli aspetti di marketing che la caratterizzano.

Landing page cos’è?

La Landing Page, in italiano pagina di atterraggio, è una pagina web che differisce dal resto del sito e dove l’utente atterra dopo aver cliccato un link, un banner pubblicitario o un annuncio presente sui social network o sui motori di ricerca.

La pagina di atterraggio nasce con lo scopo di raggiungere determinati obiettivi di conversione che possono essere:

  • Compilare un form di contatto
  • Far iscrivere l’utente a una newsletter
  • Far iniziare un processo di acquisto
  • Effettuare una chiamata

Semplificando è possibile identificare due tipologie di Landing Page:

Reference Landing Page

Una pagina d’atterraggio di consultazione – ovvero una pagina web dedicata – che ha lo scopo di fornire al visitatore informazioni utili e importanti. Alcune di queste pagine possono semplicemente includere un elenco dei servizi o dei prodotti offerti dall’azienda e brevi testi informativi.

Transactional Landing Page

Pagina transazionale – ha lo scopo di invogliare l’utente a compilare un form e fargli compiere una determinata conversione/transazione, come l’acquisto del prodotto o del servizio pubblicizzato.

Ora che abbiamo visto cos’è una Landing Page vediamo le varie tipologie più comunemente utilizzate.

Tipologie ed esempi di Landing Page: Squeeze, Sales e Thank You Page

Alla base del successo di vendita tramite Landing Page c’è una buona strategia di marketing online che deve essere pensata per il giusto Buyer Personas e per il tipo di prodotto/servizio venduto. Nei paragrafi sottostanti elencherò le 3 principali pagine maggiormente utilizzate in fase di vendita ma prima però è doveroso fare una piccola premessa.

PREMESSA: quando si parla di online marketing, di Landing Page e di vendita scende per forza in campo il termine Funnel di Acquisto. Quest’ultimo è un sistema a passaggi utilizzato dalle aziende per guidare l’utente alla conversione.

Le vendite di prodotti infatti possono, in alcuni contesti, essere più immediate ma in altri potrebbe non essere consigliabile spingere l’utente all’acquisto di un prodotto o servizio, fin da subito e già dal primo accenno di interesse. Il contatto sarebbe troppo freddo per una conversione e quindi potenzialmente non pronto ad acquistare.

Per questo è possibile scaldare il potenziale lead offrendogli in prima battuta contenuti gratuiti di valore (PDF, Ebook, Video), in cambio di un dato personale come l’email, che siano in grado di tenerlo all’interno del funnel di acquisto e conquistare la sua fiducia. Ed è qui che a seconda dello step in cui si trova il potenziale cliente vengono usate Landing Page specifiche che veicolano messaggi mirati.

Squeeze Page

Un’alternativa alla Landing Page classica di vendita più spinta è la Squeeze Page.

Che cos’è una Squeeze page?

La Squeeze Page è una particolare Landing Page il cui scopo è quello di raccogliere i dati dell’utente che torneranno utili in un secondo momento per svolgere attività di marketing. Si trova nella parte alta del funnel e generalmente serve a raccogliere una semplice email.

Squeeze Page cos'è

Se si sta vendendo un prodotto e servizio a prezzo elevato ad esempio, è difficile che l’utente lo compri a scatola chiusa se non ti conosce. Tramite la Squeeze Page (Opt-in), il cliente dandoti la sua email, ti offre la possibilità di farti conoscere. Starà poi a te, attraverso un Funnel ben strutturato e all’email automation, convincerlo ad acquistare.

Questa tipologia di pagina d’atterraggio è strutturata con un titolo accattivante, testo molto breve, CTA chiara e layout grafico minimale.

Sales Landing Page

La classica Landing Page, che probabilmente tutti conoscono, nata per vendere. Si trova nella fase finale del Funnel e il suo unico obiettivo è far convertire. È incentrata su un singolo prodotto e servizio e ha una CTA (Call to Action) unica e ben chiara. Generalmente le moderne Sales Pages sono medio lunghe caratterizzate da un copy molto persuasivo e commerciale.

cosa è una landing page
L’immagine è solo esemplificativa. Per conoscere Funnel complessi e strutturati guardare le informazioni fornite da Russell Brunson.

Thank You Page

Lo dice la parola stessa è la pagina di ringraziamento che dovrebbe comparire a seguito della conversione ottenuta. La Thank You Page dovrebbe essere utilizzata sia al termine del percorso della Squeeze Page sia a quello della Sales Page. Non è una semplice pagina. Anch’essa può essere sfruttata per fare:

  • Upselling e CrossSelling
  • Offrire uno sconto
  • Chiedere una recensione
  • Farsi seguire sui social

I principi base per una Landing Page Efficace

Una Landing Page per essere efficace ed in grado di convertire deve rispettare alcuni concetti e principi sia di marketing che di psicologia. Queste sono due leve utilizzate da sempre nella pubblicità e nella vendita che puoi sfruttare all’interno della tua pagina di atterraggio.

Principi di Marketing modello Aida

Una pagina di atterraggio deve catturare l’utente nel più breve tempo possibile e rispettare i 4 cardini del modello di marketing AIDA.

1) Attenzione: Catturare l’attenzione del visitatore

2) Interesse: Creare interesse nel visitatore

3) Desiderio: indurre gli utenti al desiderio e all’idea di volere, ad esempio, un determinato prodotto

4) Azione: indurre l’utente all’azione e a iniziare un processo di acquisto

Processo AIDA Marketing

Applicando questo principio sarà più facile ottenere il successo sperato.

I principi di persuasione di Robert Cialdini

Cialdini è uno psicologo e web marketer americano e autore del libro “Le armi della persuasione”. Nei suoi studi teorizza che alla base della comunicazione persuasiva esistono 6 principi:

  • coerenza
  • simpatia
  • autorevolezza
  • reciprocità
  • riprova sociale
  • scarsità

Senza dilungarmi troppo, quasi tutti questi 6 aspetti possono essere ritrovati e sfruttati a proprio vantaggio all’interno di una Landing Page. Per renderla efficace infatti devi essere in grado di replicare nel copy e nell’organizzazione grafica della pagina buona parte di questi principi cardine per far leva sulla persuasione. Un esempio?

Booking è maestro in questo e sfrutta nelle suo sito almeno due dei principi indicati sopra:

  • La scarsità facendo comparire, mentre stai visualizzando la scheda di un albergo, dei pop up che ti avvisano che altre persone stanno prenotando quella struttura e che avanzano pochissime camere. Il senso di urgenza inconsciamente ti spingerà ad affrettarti nella scelta.
  • La riprova sociale mettendoti a disposizione recensioni e testimonianze verificate di utenti che sono stati in quella struttura. Sicuramente più l’albergo viene apprezzato da altri utenti più sarai invogliato a prenotare.

Conclusione

In questo articolo ti ho spiegato cos’è una Landing Page e quali sono le tipologie di pagine di atterraggio più utilizzate. Nel prossimo articolo vedrai come creare una Landing Page efficace.

Informazioni sull'autore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Torna su